All Naturelle

SHAMPOO LAVAGGI FREQUENTI “SEMI D’UVA E MALVA” – MONTALTO BIO

6 commenti

MontaltoBio circa €13,20 per 200ml

INCI: 

AQUA (4) (solvente)
MALVA SYLVESTRIS (MALLOW) WATER (1) (vegetale)
LAUROYL GLUCOSIDE (tensioattivo nonionico dolce)
GLYCERIN (denaturante / umettante)
SODIUM COCOYL GLUTAMATE (tensioattivo)
DISODIUM CAPRYOLYL GLUTAMATE (tensioattivo)
SODIUM LAUROYL SARCOSINATE (antistatico / tensioattivo / emulsionante / schiumante / condizionante cutaneo / viscosizzante)
BETAINE (antistatico / condizionante cutaneo / umettante / viscosizzante)
VITIS VINIFERA SEED OIL (vegetale)
MALVA SILVESTRIS FLOWER/LEAF EXTRACT (1) (vegetale)
CHONDRUS CRISPUS (CARRAGENEEN) (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
PARFUM (3)
CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
SODIUM DEHYDROACETATE (conservante)
SODIUM BENZOATE (conservante)
LINALOOL (2) (allergene del profumo)
1 da agricoltura biologica
2 naturalmente contenuto negli oli essenziali costituenti il profumo
3 profumo naturale
4 acqua rivitalizzata

 

INFO PRODOTTO:  

  • per tutti i tipi di capelli

Grazie alle spiccate proprietà protettive, nutrienti e stimolanti dei semi d’uva e all’effetto lenitivo ed emolliente della malva, lo shampoo per lavaggi frequenti può essere utilizzato quotidianamente mantenendo in ottimo stato la struttura del capello.

 

ESPERIENZA PERSONALE:  

btyNon recensisco uno shampoo da 1 anno, bisogna che io vi aggiorni su quelli che ho utilizzato fino ad ora!

Partirei con uno shampoo che non ho direttamente acquistato, l’ho trovato a sorpresa in un Bio Uovo di Vanity Space.  

Si tratta di uno shampoo dalla consistenza oleosa, il genere di prodotto adatto a capelli delicati o senza particolari esigenze. Non è il genere di shampoo che utilizzo di solito, e ammetto di averlo utilizzato per la prima volta guardandolo come se fosse di origine aliena.

Comunque la sua consistenza in olio non deve spaventare, non unge il capello e si comporta come ogni detergente dovrebbe fare. Con qualche accortezza, si può ottenere un buon risultato: 

– non affidarsi totalmente a lui nel caso di capelli con massiccia presenza di sebo (molto sporchi, insomma); 

– non riapplicare più volte lo shampoo durante il lavaggio. 

In pratica è uno shampoo da utilizzare quando si ha bisogno di lavare capelli che non sono poi così sporchi, condizione di lavaggio frequente, e che quindi non hanno bisogno di più passate di shampoo. Perché dico ciò? Perché avendo io un capello sottile e secco, ho notato che fare più passate di shampoo tende e rendere stopposo il capello, anche se si tratta di un prodotto che produce poca schiuma. 

Non è stato, per me, il peggiore tra gli shampoo, ma la sua delicatezza non mi ha donato la chioma morbida e lucente che speravo di ottenere. Il balsamo è d’obbligo, anche per smorzare l’effetto gonfio dei capelli che, assicurato, non andranno troppo d’accordo con la spazzola. 

Carinissima la profumazione, delicata e floreale. 

 

 

RAPPORTO QUALITA’ – QUANTITA’ – PREZZO: 

A questo costo, trattandosi di una tipologia di shampoo che non sempre attrae la mia attenzione, penso che non avrei mai azzardato l’acquisto. Sono contenta di averlo trovato a sorpresa e di aver sperimentato qualcosa di nuovo. I miei capelli sono un po’ capricciosi, non è semplice accontentarli; non mi sento di bocciare questo shampoo però, perché l’ho utilizzato in un periodo in cui mi era difficile tenere a bada i miei capelli, e non ho avuto modo di abbinarlo ad un balsamo che tenesse il passo. L’ho smaltito abbastanza in fretta, nel giro di 1 mese o 1 mese e mezzo, proprio perché spesso mi ritrovavo nella condizione di effettuare più di una passata di shampoo.  

 

 

Quali shampoo avete utilizzato in questo periodo? 

 

 

 

6 thoughts on “SHAMPOO LAVAGGI FREQUENTI “SEMI D’UVA E MALVA” – MONTALTO BIO

  1. ommioddio sono riuscita a lasciare una stellina??? MIRACOLO! Ad ogni modo io che lavo i capelli extra spesso ho sempre una versione delicata da alternare a quelle specifiche, perchè va bene che non va stressata la cute ma andare in giro con l’olio in testa, anche no. Però non so, non mi convince affatto da come lo hai descritto, devo essere sincera…. Sembra un po’ come quando a scuola ci dicevano “si impegna, ma può fare di più”

    Piace a 1 persona

  2. Ma sbaglio o è una delle tue prime recensioni Semineutre? Effettivamente però mi hai fatto venire voglia di provarlo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.