All Naturelle

CONTORNO OCCHI ANTI ETA’ – GARNIER BIO

Lascia un commento

Garnier Biocirca €7,95 per 15ml

INCI:

AQUA (solvente)
CENTAUREA CYANUS FLOWER WATER* (vegetale)
GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
CETEARYL ALCOHOL (emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante)
SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL* (vegetale)
JOJOBA SEED OIL* (vegetale)
UNDECANE (emolliente / condizionante cutaneo)
GLYCERYL STEARATE CITRATE (emolliente / emulsionante / condizionante cutaneo)
STEARYL ALCOHOL (emulsionante / tensioattivo / viscosizzante)
CANDELILLA WAX (filmante)
PROPANEDIOL (viscosizzante)
ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER* (vegetale)
ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL* (vegetale)
LAVANDULA HYBRIDA OIL* (vegetale)
TRIDECANE (profumante)
CETEARYL GLUCOSIDE (emulsionante / tensioattivo)
MEDICAGO SATIVA EXTRACT/ALFALFA EXTRACT* (vegetale)
SODIUM PHYTATE (sequestrante)
ARGININE (antistatico / condizionante)
HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL (vegetale)
COCO BETAINE (tensioattivo)
ALCOHOL (antischiuma / viscosizzante / astringente)
CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
TOCOPHEROL (antiossidante)
SODIUM BENZOATE (conservante)
SALICYLIC ACID (condizionante / cheratolitico / conservante)
CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE) (colorante cosmetico)
MICA (colorante)
LINALOOL (allergene del profumo)
LIMONENE (allergene del profumo)
BENZYL ALCOHOL (allergene del profumo / conservante / solvente)
PARFUM
*da agricoltura biologica

INFO PRODOTTO: 

  • per tutti i tipi di pelle
  • rigenerante
  • anti età 
  • con olio essenziale di lavanda biologica e Vitamina E

Perché l’olio essenziale di lavanda? 

  • estratto mediante la distillazione a vapore, è conosciuto per le sue proprietà rigeneranti; 
  • la lavanda è coltivata in Francia e raccolta in estate nel suo periodo migliore del suo ciclo di vita. 

L’efficacia del contorno occhi: 

  • è arricchito con olio di argan biologico e vitamina E;
  • reidrata la pelle del contorno occhi per un aspetto più levigato e luminoso. 

 

 

 

ESPERIENZA PERSONALE:

Lo so, Garnier è uno di quei marchi che molto spesso stona sui blog che trattano principalmente di cosmetici bio. Però, ehi! Sembra abbia fatto un passo nella direzione che piace a noi!  

Era da un po’ che non seguivo i prodotti novità di Garnier, quindi non so di preciso da quanto tempo questo contorno occhi si trovi sugli scaffali; io l’ho scoperto per caso perché avevo urgenza di acquistare qualcosa di leggero e poco impegnativo, da usare sotto al trucco ogni mattina.  

Mi ha incuriosita la scatolina in cartone 100% riciclabile, un passo in avanti nel rispetto dell’ambiente, ed ho poi notato la certificazione Ecocert e la formula indicata come vegan. Era anche ad un prezzo scontato, quindi mi sono lanciata nell’acquisto. 

Garnier Bio contorno occhiUna crema contorno occhi non troppo fluida e delicatamente profumata di lavanda. Lascia giusto il tempo di picchiettare bene sulla pelle prima di asciugarsi completamente. 

Durante i primi utilizzi non ero troppo convinta della sua validità: non era abbastanza nutriente se utilizzato in inverno e faceva un po’ a botte con il mio fondotinta compatto in polvere. 

Dovendo affrontare una giornata lavorativa, preferivo utilizzare un fondotinta compatto per avere un aspetto ordinato. A lungo andare, avendo io una pelle tendenzialmente secca, ho notato un progressivo peggioramento dello stato della mia pelle: le zone più delicate pativano la secchezza ed imploravano l’utilizzo di prodotti nutrienti. 

Oltre alle maschere per contorno occhi, ho fatto largo uso di alcune creme che mi sembravano abbastanza promettenti. Una di queste era l’Eye Perfect di Dr. Organic al cocco, ma ci tenevo ad avere a disposizione un prodotto senza troppe pretese che mantenesse in una condizione di comfort il mio contorno occhi sotto al trucco. 

Su questa confezione ho letto “rigenerante”, “anti età” e mi sono lasciata convincere. 

Ho passato circa un mese a truccarmi ogni mattina all’alba procedendo con movimenti automatici come fossi un robot, applicando questo contorno occhi in fretta e furia e stratificando in seguito un po’ del fondotinta compatto in polvere per non creare stacco col resto del viso. Non so bene quale reazione, probabilmente di ossidazione, si verificasse a mia insaputa, ma una volta esposta a luce naturale cominciava lo spettacolo: la chiazza di prodotto asciutto ma bloccato in superficie diventava visibile grazie allo strato di fondotinta, che ne evidenziava perfettamente le crepe e la texture disomogenea. E non è tutto! L’innocente composto bianco che vedete in foto tirava fuori degli inspiegabili micro glitter dorati. 

Nella vita di tutti i giorni non utilizzo nulla di glitterato sul viso. In una situazione in cui avevo bisogno di mantenere il mio viso impeccabile, ho addirittura messo da parte il fondotinta fluido per non avere la pelle lucida, ho preferito affidarmi ad un fondotinta dall’effetto totalmente opaco. Le creme viso e contorno occhi utilizzate nei mesi precedenti non avevano mai causato questo risultato, quindi penso dipendesse da questo nuovo prodotto. 

Nulla di troppo imbarazzante comunque. Semplicemente, pelle di contorno occhi di chi potrebbe aver pianto polvere di corno di un unicorno invece di lacrime di gioia per essersi svegliati all’alba per lavorare. 

Me ne sono accorta dopo un mese, poi ho ricollocato questo prodotto all’interno della skincare routine. L’ho utilizzato prevalentemente di notte ma non l’ho trovato abbastanza nutriente ed elasticizzante. L’ho apprezzato un po’ di più durante la stagione calda: una idratazione media, un effetto di mantenimento dei risultati ottenuti con prodotti più performanti. 

 

 

 

 

RAPPORTO QUALITA’ – QUANTITA’ – PREZZO: 

La formulazione non è male, figurano alcuni estratti vegetali (acqua di fiordaliso, olio di jojoba, olio di argan, olio di lavanda, erba medica e olio di semi di girasole) ma l’aloe non ha una concentrazione tale da garantire un effetto lisciante. Tutto sommato non è un prodotto da cestinare, adatto forse a pelli giovani invece che mature, e bisogna capire come abbinarlo a prodotti più nutrienti. Io per esempio ho provato ad applicare qualche goccia di olio a pelle umida prima di picchiettare anche questo prodotto: è migliorata la texture ma è rimasta la caratteristica di rimanere molto in superficie. Il costo, a conti fatti, non trovo sia proporzionato alla resa, ma non è proibitivo nel caso in cui si abbia bisogno di acquistare qualcosa comodamente da uno scaffale. Ho impiegato circa 5 mesi per smaltirlo, una vita. 

 

 

Con lo struccante della stessa linea è andata meglio, stay tuned! 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.